per scaricare il "Regolamento"

clicca qui

 

ITALIAN

 

 

Regolamento

 

 

 

1.ORIGINE FESTIVAL

Il "Belluno Film Festival" è stato ideato e creato dalla regista Annarita Campo. La denominazione del festival è di proprietà esclusiva della stessa e il logo è stato creato dalla stessa Campo.


2.ORGANIZZAZIONE

La casa di produzione "South Pictures" con la collaborazione dell’associazione "Cinema 2001" organizza la 1ª edizione del "BELLUNO FILM FESTIVAL". Il festival è rivolto ai registi professionisti e filmakers, ad associazione cinematografiche e culturali, ad istituti scolastici, cantanti e gruppi musicali, ditte e società che abbiano prodotto cortometraggi, lungometraggi, videoclip musicali e documentari. Il festival è rivolto anche a giovani attori e attrici, professionisti e/o senza alcuna esperienza, e a giovani sceneggiatori/trici e scrittori/ttrici italiani/e che abbiano pubblicato un libro o scritto una sceneggiatura inedita.


3. DIREZIONE ARTISTICA

La direzione artistica del "Belluno Film Festival" è della maestra del cinema italiano, Annarita Campo.


4. OBIETTIVI

Il festival si propone l’obiettivo di promuovere il cinema italiano e i giovani talenti nelle varie professioni del campo cinematografico e musicale, aiutando l’inserimento dei talenti all’interno del circuito cinematografico e musicale.


5. SEZIONI FESTIVAL

Le sezioni del festival sono le seguenti:

- Concorso per cortometraggi:

sezione dedicata a tutti i film della durata tra max di 30 minuti. Alla sezione possono partecipare registi di qualsiasi nazionalità che abbiano compiuto 18 anni. Il tema del concorso è libero.

- Concorso per lungometraggi:

sezione dedicata a tutti i film della durata compresa tra i 45 ai 180 minuti. Alla sezione possono partecipare registi di nazionalità italiana ed europea che abbiano compiuto 18 anni. Il tema del concorso è libero.

- Concorso per documentari:

sezione dedicata a tutti i documentari della durata compresa tra i 45 ai 90 minuti. Alla sezione possono partecipare registi di nazionalità italiana ed europea che abbiano compiuto 18 anni. Il tema del concorso è libero.

- Concorso per videoclip musicali:

sezione dedicata a tutti i videoclip musicali della durata max di 6 minuti. I videoclip posso inoltre essere iscritti dai registi, dai cantanti e/o dai gruppi musicali e dalle produzioni di qualsiasi nazionalità. L’iscrizione è ammessa a soggetti che abbiano compiuto 18 anni.

- Premio "W.Shakespeare":

sezione dedicata ad attori e attrici italiani, professionisti o aspiranti, che abbiano compiuto 18 anni. La sezione consiste nell’interpretazione di un monologo o di una poesia tratto/a da un testo conosciuto al pubblico o del tutto inedito. Nel caso di un inedito però il brano deve essere di esclusiva proprietà del partecipante. Il tema del concorso è libero. E’ escluso dalla selezione qualsiasi materiale e/o partecipante che tratti un linguaggio non adatto alla presenza di un pubblico di minore età.

- Premio "Tina Merlin":  

dedicato a scrittori e sceneggiatori di nazionalità italiana che abbiano compiuto 18 anni di età. Per partecipare è necessario inviare il manoscritto (inedito o già pubblicato) o una sceneggiatura inedita (composta da min. 40 a max 120 pagine). Il tema del concorso è libero.



6. ISCRIZIONE FESTIVAL

E’ possibile iscriversi al festival in una o in più sezioni contemporaneamente con una o più opere, anche nella stessa sezione, versando separatamente le somme ed inviando separati plichi del materiale richiesto.
Per rendere valida l’iscrizione al Festival è necessario, oltre alla spedizione del plico, effettuare il pagamento della quota di iscrizione tramite le modalità che saranno comunicate ai partecipanti dalla segreteria del festival tramite e-mail.
Per richiede informazioni sulle modalità di pagamento delle quote, contattare la segreteria alle e-mail: segreteria@bellunofilmfestival.eu o segreteria@south pictures.eu.
Al festival posso partecipare i cortometraggi, i lungometraggi, i documentari e i videoclip prodotti dal 2010 sino al mese di ottobre 2017. E’ anche possibile poter inserire opere realizzate precedentemente al 2010, ma solo dietro autorizzazione tramite e-mail da parte della segreteria del Festival.
Per partecipare al Festival, in tutte le sezioni, è necessario compilare e firmare in ogni pagina per ogni opera inviata: la scheda di iscrizione, la liberatoria e il regolamento, scaricabili dalla pagina
ISCRIZIONE di questo sito. Inoltre, tutti i partecipanti devono inviare per posta il presente regolamento stampato e firmato in ogni pagina (firma integrale e non siglato).
Per la sezione
cortometraggi, lungometraggi e documentari è necessario inviare anche n. 3 copie in DVD dell’opera, n.4 foto di scena, n.2 foto del regista, la locandina del film, il link del trailers (se presente), la sinossi e la biografia-filmografia del regista e degli attori principali.
Per la sezione
videoclip è necessario inviare n. 3 copie del DVD del video realizzato, n.2 foto del gruppo o dell’artista, la biografia-filmografia del regista e del gruppo o del cantante.
Per la sezione
"W. Shakespeare" è necessario inviare il video in avi o mpeg tramite e-mail a: opere@bellunofilmfestival.eu oppure inviare un dvd alla segreteria del festival. Il video deve riprendere l’attore/attrice mentre interpreta il testo scelto come monologo. E’ necessario comunque inviare tramite raccomandata a/r, la liberatoria e la scheda di iscrizione al festival.
Per la sezione
"Tina Merlin", è necessario inviare n.1 copia del libro in formato cartaceo o una copia della sceneggiatura in formato word o pdf e-mail a: opere@bellunofilmfestival.eu, n.1 biografia dell’autore, la sinossi dell’opera e n.2 foto dell’autore. E’ necessario comunque inviare tramite raccomandata a/r, la liberatoria e la scheda di iscrizione al festival.
Tutto il materiale cartaceo e/o dvd, deve pervenire tramite Raccomandata A/R, alla segreteria del Festival all’indirizzo:


BELLUNO FILM FESTIVAL

c/o South Pictures

C.so Vittorio Veneto n. 430-97100 Ragusa (Rg) -ITALIA-


La data di scadenza per iscriversi, pagare la quota di iscrizione ed inviare tutto il materiale è il
15 ottobre 2017. L’iscrizione dovrà essere necessariamente effettuata entro la data di scadenza e il materiale dovrà essere inviato entro la data di indicata (farà fede il timbro postale) solo ed esclusivamente tramite Raccomandata A/R, ma dovrà comunque pervenire entro e non oltre il 30 ottobre 2017, pena l’esclusione automatica dal festival.
Non saranno restituite le iscrizioni delle opere non ammesse in concorso e/o in finale o delle opere spedite in modo incompleto.
La direzione potrà posticipare e/o anticipare la scadenza del bando, dandone comunicazione tramite il sito ufficiale.
La giuria visionerà le opere man mano che perverranno e pertanto si prega di non attendere la scadenza del bando per l’invio delle opere.
Il materiale proveniente dall’estero dovrà portare sulla busta la dicitura: "destinato a manifestazione culturale temporanea senza valore commerciale - concorso internazionale".
I costi di spedizione del materiale inviato è esclusivamente a carico dei partecipanti.
Le opere non italiane dovranno essere inviate con i sottotitoli in lingua italiana o inglese e i dialoghi in lingua originale in formato cartaceo o in file word o pdf.
Tutte le opere partecipanti alla categoria cortometraggi, lungometraggi, documentari e videoclip, posso ritenersi in concorso, dopo aver completato tutte le modalità richieste per l’iscrizione dell’opera.
 

7. COSTI ISCRIZIONE

Il costo dell’iscrizione varia in base alle categorie:

-Euro 30,00 per i cortometraggi;

-Euro 45,00 per i lungometraggi;

-Euro 40,00 per i documentari;

-Euro 25,00 per i videoclip musicali;

-Euro 35,00 per la categoria "William Shakespeare";

-Euro 30,00 per la categoria "Tina Merlin";
 

8. FINALISTI

La segreteria del festival informerà i finalisti per ogni categoria che dovranno essere presenti alla serata dedicata alla proiezione dell’opera presentata e alla serata di premiazione finale.
La mancata presenza dell’autore nelle giornate comunicate dalla segreteria, comporterà l’eliminazione dell’opera dalla selezione finale.
Il/La Presidente della Giuria potrà decretare un vincitore per le categorie
cortometraggi, lungometraggi, videoclip musicali e documentari. Nelle stesse categorie potranno essere decretati i vincitori del "Premio della Giuria". Anche per la sezione "TINA MERLIN" dovrà essere decretato un solo vincitore, con la possibilità dell’assegnazione del "Premio della Giuria".
Per la sezione
W.SHAKESPEARE sarà decretato un solo vincitore che dovrà presentarsi per le giornate del festival per recitare in pubblico il monologo finalista.
I cortometraggi, i lungometraggi, i documentari ed i videoclip vincitori dovranno pervenire all’organizzazione in una penna usb formato file avi o mpeg. Inoltre sarà gradito l’invio di materiale pubblicitario delle opere in concorso in lingua italiana e\o inglese che sarà destinato alla stampa ed agli accreditati. Detto materiale dovrà pervenire alla segreteria del Festival entro il
30 novembre 2016.
 

9. PREMI

Il festival non assegna premi in denaro.

La giuria, scelta e presieduta dal direttore artistico del festival, valuterà i lavori pervenuti e i video delle esibizioni, decretando i finalisti ammessi al festival che concorreranno per i seguenti premi:
- Premio
"Belluno Film Festival- miglior cortometraggio";
- Premio
"Belluno Film Festival- Premio Giuria sezione cortometraggio";
- Premio
"Belluno Film Festival- miglior lungometraggio";
- Premio
"Belluno Film Festival- Premio della Giuria sezione lungometraggi";
- Premio
"Belluno Film Festival- miglior documentario";
- Premio
"Belluno Film Festival- Premio della Giuria sezione documentari";
- Premio
"Belluno Film Festival- miglior videoclip";
- Premio
"Belluno Film Festival- Premio della Giuria sezione videoclip";
- Premio
"W. Shakespeare";
- Premio
"Tina Merlin";
- Premio
"Tina Merlin- premio della Giuria";
La Direzione consegnerà ai vincitori delle varie sezioni una targa ed una pergamena. Inoltre, la casa di produzione e distribuzione cinematografica South Pictures, si riserva la facoltà di distribuire tramite i propri canali i
cortometraggi, i lungometraggi e i documentari vincitori e finalisti.
Il vincitore/la vincitrice della categoria "
William Shakespeare" avrà l’occasione di essere inserito/a in una delle prossime produzioni della South Pictures, secondo le condizioni stabilite dalla stessa casa di produzione.
La South Pictures si riserva inoltre anche la facoltà di produrre un film dall’ opera vincitrice della categoria "
Tina Merlin".
Tutti i premi devono essere obbligatoriamente ritirati personalmente. In caso di mancata presenza nel corso del festival e/o della serata finale, la Direzione Artistica, potrà avere la facoltà di ritirare l’assegnazione del premio.
La Direzione Artistica si riserva, qualora lo ritenesse opportuno, di ritirare l’assegnazione del premio conferito anche a seguito della comunicazione diretta e/o pubblica senza l’obbligo di darne giustificazione.
 

10. PREMI SPECIALI

Tutte le opere in concorso possono inoltre partecipare, su decisione della Direzione Artistica, all'assegnazione di ulteriori premi e riconoscimenti speciali offerti da associazioni o enti partner del festival, anche attribuiti da giurie indipendenti da quella ufficiale.
I premi corrispondenti a tali riconoscimenti vengono decisi dalla giuria del festival o dai soggetti promotori e consegnati da questi ultimi, e possono essere assegnati anche alle stesse opere vincitrici dei premi.
 

11. PREMIO "DOLOMITI AWARDS"

Nel corso della serata conclusiva del festival, la Direzione Artistica assegnerà, a propria discrezione, i premi "DOLOMITI AWARDS" a personaggi del cinema, della tv, dello spettacolo, della musica, del giornalismo e della società civile.
La Direzione Artistica si riserva, qualora lo ritenesse opportuno, di ritirare l’assegnazione del premio conferito anche a seguito della comunicazione diretta e/o pubblica senza l’obbligo di darne giustificazione.
 

12. PREMIO "GIOVANNI CAMPO"

Il premio "Giovanni Campo", ideato dalla regista Campo, potrà essere assegnato:

- ad una opera letteraria presentata in concorso alla sezione "Tina Merlin" vincitrice e non;
- ad un personaggio del cinema, della tv, dello spettacolo in generale;
- ad un personaggio del giornalismo;
- ad un personaggio della società civile che si è distinto per particolari meriti;
Nel caso in cui il premio non venga ritirato personalmente, la Direzione Artistica potrà ritirare l’assegnazione dello stesso.
La Direzione Artistica si riserva, qualora lo ritenesse opportuno, di ritirare l’assegnazione del premio conferito anche a seguito della comunicazione diretta e/o pubblica senza l’obbligo di darne giustificazione.
 

13. PREMIO "CUORE DEL POPOLO"

Il festival ospiterà l’assegnazione del premio "Cuore del Popolo", assegnato dalla Presidenza del Movimento Politico-Culturale omonimo, fondato dal nonno materno della regista Campo, il Cav. Emanuele Avveduto.

Il premio potrà essere assegnato:
- ad una opera letteraria presentata in concorso alla sezione "Tina Merlin" vincitrice e non;
- ad un personaggio del cinema, della tv, dello spettacolo in generale;
- ad un personaggio del giornalismo;
- ad un personaggio della società civile che si è distinto per particolari meriti;
Nel caso in cui il premio non venga ritirato personalmente, la Direzione Artistica potrà ritirare l’assegnazione dello stesso.
La Direzione Artistica si riserva, qualora lo ritenesse opportuno, di ritirare l’assegnazione del premio conferito anche a seguito della comunicazione diretta e/o pubblica senza l’obbligo di darne giustificazione.
 

14. PREMI AGGIUNTI

La Direzione Artistica assegnerà i premi: "Bette Davis", "Greta Garbo", "Giulietta Masina", "John Wayne" e "James Dean" ad attori del panorama cinematografico italiano ed internazionale. I premi possono essere assegnati anche ad attori/attrici dei film presentati in concorso o finalisti.
I premi dovranno essere ritirati personalmente. Nel caso in cui non venga ritirato, la Direzione Artistica potrà ritirare l’assegnazione degli stessi.
La Direzione Artistica si riserva, qualora lo ritenesse opportuno, di ritirare l’assegnazione del premio conferito anche a seguito della comunicazione diretta e/o pubblica senza l’obbligo di darne giustificazione.
 

15. GIURIA

La giuria presieduta dalla regista Annarita Campo, sarà formata da professionisti del settore cinematografico e televisivo.
I nomi potranno essere resi noti a discrezione della direzione artistica.
Il giudizio della giuria è insindacabile.

 

16. PROIEZIONI

Il calendario e gli orari delle proiezioni delle opere e delle interpretazioni dei monologhi sono di esclusiva competenza della Direzione del Festival e possono subire modifiche anche per cause indipendenti dalla volontà dell’organizzazione (condizioni meteorologiche, problematiche tecniche, altre eventuali esigenze).
Il programma sarà stampato e diffuso dalla Direzione del festival che provvederà a comunicarlo tramite il sito ufficiale e gli organi di stampa. E qualunque eventuale ed imprevista variazione sarà comunicata tramite il sito ufficiale del festival, ad esclusione di imprevisti che impediscano la segreteria a darne comunicazione pubblica.

 

17. FORMATO PROIEZIONE

I cortometraggi, lungometraggi, documentari e videoclip saranno proiettati in DVD o in formato mpeg o avi, comunque ad assoluta discrezione dell’organizzazione del festival.
L’organizzazione non è responsabile se nel corso della proiezione i filmati subiscano disturbi visivi causati dall’attrezzatura utilizzata per le proiezioni.
 

18. LOCALITA’ E PERIODO

Il festival avrà luogo nella città di Belluno. La seconda edizione del festival sarà fissata nel mese di maggio 2018.
L’organizzazione si riserva di spostare il festival anche in una delle città in provincia di Belluno, di spostare tale data per qualsiasi motivo, e di fissare la data della manifestazione anche con min.15 gg di anticipo, e di darne comunicazione tramite il sito ufficiale www.bellunofilmfestival.eu


19. OPERE PARTECIPANTI- PROIEZIONI e CATALOGO

Non sarà corrisposto alcun compenso per la proiezione delle opere inserite nella selezione ufficiale del Festival.
I partecipanti autorizzano la proiezione delle loro opere durante le serate dedicate al Festival e in eventi ad esso collegati, rinunciando a qualsiasi ed ogni compenso per la proiezione.
La Direzione del Festival potrà pubblicare un catalogo generale delle opere presentate con il materiale pervenuto.
L’organizzazione del festival potrà inoltre organizzare rassegne e proiezioni singole, in luoghi pubblici e/o privati, di tutte o di una parte delle opere presentate in concorso.
Le opere per le proiezioni successive al festival, saranno selezionate a discrezione della direzione artistica tra tutte le opere partecipanti.
L’organizzazione non è tenuta a pagare alcuna somma al produttore e/o all’autore per le proiezioni programmate durante il festival e/o successivamente allo stesso in attività collegate al Festival.


20. UTILIZZO ESTRATTI OPERE SELEZIONATE

Il festival si riserva di utilizzare estratti delle opere selezionate per una durata massima di 3' per la messa in onda televisiva o tramite web, a scopi esclusivamente promozionali e non commerciali. Per i cortometraggi inferiori a 5 minuti saranno utilizzati solo spezzoni della durata max di 1 minuto.


21. LOGHI FESTIVAL OPERE SELEZIONATE-DIFFUSIONE PARTECIPAZIONE

Gli autori delle opere in concorso potranno diffondere la notizia della partecipazione al festival tramite la stampa e il web.
I premiati delle varie sezioni dovranno indicare nei titoli di testa dell’opera, sui materiali promozionali e su siti web il logo ufficiale del festival e i premi ricevuti.
Il file del logo può essere richiesto alla segreteria del festival.
 

22. RESTITUZIONE MATERIALE

Il materiale inviato non sarà restituito ma verrà acquisito dall’archivio del Festival che si riserva il diritto di proiettarlo in proiezioni pubbliche o private organizzate dall’Associazione Cinema 2001 in collaborazione con altri enti/associazioni/case di produzione.
 

23. TRATTAMENTO DATI PERSONALI

I dati personali dei partecipanti saranno trattati esclusivamente dalla segreteria del festival. Nessun dato personale (come data di nascita,indirizzo di residenza e vari) sarà in alcun modo diffuso tramite il web.
A discrezione delle e-mail che, su richiesta, saranno comunicate ai giornalisti per la realizzazione di interviste.
Si informa pertanto che i dati personali che verranno forniti saranno oggetto di trattamento da parte dell’organizzazione anche a mezzo di sistemi informatici nel rispetto della legge 196/03.
Al fine di partecipare al festival è necessario compilare e firmare la liberatoria da allegare alla scheda di iscrizione.
La compilazione della scheda di iscrizione e l’invio della stessa sarà comunque una autorizzazione tacita al trattamento dei dati inseriti nella scheda stessa.


24. NORME GENERALI

L’invio delle opere implica l’accettazione totale del regolamento e l’autorizzazione per gli organizzatori del Festival a rendere note al pubblico le opere presentate attraverso il sito ufficiale del festival e attraverso gli altri mezzi possibili, rinunciando ad ogni compenso per questo.
L’invio del materiale fotografico e/o informativo (foto di scena, foto regista, filmografia, locandina, etc..) relative all’opera inviata implica anche l’autorizzazione per gli organizzatori del festival a rendere pubbliche le immagini e le informazioni relative alle opere, attraverso la pubblicazione su catalogo e/o sito ufficiale e qualsiasi altro mezzo.
I giudizi sulle opere da parte della giuria sono indiscutibili.
L’organizzazione non ha responsabilità per il furto/smarrimento e/o danno delle opere.
L’organizzazione si solleva da qualsiasi ed ogni responsabilità circa la violazione dei diritti d’autore nelle opere presentate. I diritti da pagare, saranno ovviamente a carico delle produzioni.
E’ responsabilità inoltre dei produttori, distributori o altri soggetti che presentano il film di essere legittimamente autorizzati ad iscrivere il film al festival.
Il Direttore Artistico ha il diritto di dirimere tutti i casi non previsti dal presente Regolamento, nonché di derogare dallo stesso in casi particolari e ben motivati.
Il bando sarà disponibile sul sito anche in lingua inglese.
Per ogni eventuale contestazione sul significato dei singoli punti del regolamento fa fede esclusivamente il testo originale del regolamento in lingua italiana.
L’organizzazione del festival non terrà conto delle opere che perverranno successivamente alle date di scadenza (indicate nel punto n.6).
L’organizzazione non rimborserà le quote di iscrizione pervenute fuori scadenza del regolamento o quelle delle opere non finaliste.
 

25. FORO COMPETENTE

Il foro competente è esclusivamente e tassativamente quello di Siracusa.


26. ACCETTAZIONE REGOLAMENTO

Compilando, firmando ed inviando la scheda di iscrizione alla segreteria del festival, si accetta automaticamente ed integralmente il presente regolamento ed i punti che lo costituiscono:

- 1. ORIGINI FESTIVAL

- 2. ORGANIZZAZIONE

- 3. DIREZIONE ARTISTICA

- 4. OBIETTIVI

- 5. SEZIONI FESTIVAL

- 6. ISCRIZIONE FESTIVAL

- 7. COSTI ISCRIZIONE

- 8. FINALISTI

- 9. PREMI

- 10. PREMI SPECIALI

- 11. PREMIO "DOLOMITI AWARDS"

- 12. PREMIO "GIOVANNI CAMPO"

- 13. PREMIO "CUORE DEL POPOLO"

- 14. PREMI AGGIUNTI

- 15. GIURIA

- 16. PROIEZIONI

- 17. FORMATO PROIEZIONI

- 18. LOCALITA’ E PERIODO

- 19. OPERE PARTECIPANTI- PROIEZIONI E CATALOGO

- 20. UTILIZZO ESTRATTI OPERE SELEZIONATE

- 21. LOGHI FESTIVAL OPERE SELEZIONATE-DIFFUSIONE PARTECIPAZIONE

- 22. RESTITUZIONE MATERIALE

- 23. TRATTAMENTO DATI PERSONALI

- 24. NORME GENERALI

- 25. FORO COMPETENTE

- 26. ACCETTAZIONE REGOLAMENTO

Belluno,li 26/febbraio/2017